SUB MORTO AL CIRCEO
E’ stata una congestione

Valerio Marcoccia (foto da Facebook)

LATINA – E’ morto per una congestione il sub di Ceccano trovato privo di vita  sabato sulla spiaggetta del Circeo dopo un’immersione subacquea. L’autopsia ha confermato i sospetti sulle cause del decesso del 19 enne, Valerio Marcoccia che alle 7 della mattino, prima di immergersi nelle acque del Circeo, particolarmente fredde nei giorni scorsi, aveva fatto colazione con bomba e cappuccino. Il mix si è rivelato fatale.

Il corpo del ragazzo è stato restituito alla famiglia. I funerali oggi alle 16 nella Chiesa di San Giovanni Battista a Ceccano.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto