DAL TESTO ALLA PAROLA
Al premio Suio Terme Gino Paoli, Katia Ricciarelli e Giovanni Veronesi

CASTELFORTE – Saranno le canzoni di Gino Paoli a riempire la notte di emozioni questa sera alle ore 21, all’Arena Belvedere delle Terme di Suio di Castelforte.

L’artista sarà infatti tra gli ospiti del Premio Suio Terme “Dal testo alla parola”. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato a interpreti del mondo del cinema e della musica che hanno esaltato il valore del testo che diventa parola nel lavoro dell’attore e nella musica d’autore.

Il Premio è stato ideato tre anni fa dall’allora sindaco di Castelforte, Gianpiero Forte e che è stato ripreso e confermato con grande entusiasmo dall’attuale sindaco Patrizia Gaetano. Il premio è infatti organizzato dal Comune di Castelforte, assieme all’associazione Terme e Mare con la collaborazione della Latina Film Commission .

ASCOLTA ALESSANDRO PASETTI, DIRETTORE ARTISTICO DEL PREMIO

audiosuio]

Gino Paoli proporrà il suo repertorio, accompagnato al pianoforte dal maestro Danilo Rea, musicista che negli anni della sua carriera è stato al fianco dei più grandi interpreti della musica italiana e che si è fatto strada negli ambienti jazzistici, suonando con alcuni dei più grandi solisti statunitensi. Un premio alla carriera sarà poi assegnato a Katia Ricciarelli, soprano di livello internazionale che, nei tanti anni di spettacolo ha saputo coniugare il talento e la professionalità, all’ecletticità. In questo ultimo periodo, infatti, si è messa in gioco in ruoli cinematografici e televisivi, intensi ed emozionanti. Da qui infatti, il motivo per cui le verrà consegnato il premio alla carriera.

Per ciò che riguarda il cinema italiano, un grande regista, Giovanni Veronesi, verrà insignito del premio alla regia. Ha diretto infatti grandi attori di fama internazionale, tra cui Robert De Niro. Tra gli attori italiani che hanno lavorato con Veronesi, spiccano nomi del calibro di Riccardo Scamarcio, Monica Bellucci e Carlo Verdone da lui diretti nella trilogia di film che vanno sotto il titolo di “Manuale d’amore”.

L’Attrice Valeria Solarino riceverà il Premio Cinema Italia, per essere stata la protagonista, assieme a tanti altri film di successo, del film “Anita Garibaldi”.

Il premio attrice dell’anno verrà consegnato a Giorgia Wurth, artista a tutto tondo: attrice di cinema, di teatro e anche scrittrice. Quest’anno ha ottenuto un grande successo, oltre che di pubblico anche di critica, per essere stata una delle protagoniste de “Le tre rose di Eva”, importante fiction di Canale 5.

Completerà la serata la consegna di alcuni premi culturali ad importanti scrittori, giornalisti ed editorialisti. Tra questi ricordiamo: Elio Pecora per la poesia, Nino Borsellino per la critica letteraria, Andrea Graziosi per la critica storica ed Ernesto Galli Della Loggia, importante editorialista del Corriere della Sera.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto