GATTI MALTRATTATI A PONTINIA
Tre volontarie salvano nove “persiani”

PONTINIA – “Gatti persiani trovati disidratati, in uno stato di shock con peli annodati intrisi di feci e urina”. E’ la denuncia, con tanto di foto e riferimenti pubblicati su Facebook, fatta da un gruppo di tre volontarie che hanno deciso di salvare gli animali e denunciare la titolare dell’allevamento che non esitano a definire “lager”.

Una toccante storia per immagini, quella pubblicata sulla pagina del social network http://www.facebook.com/AllevamentoLagerDiPontinia da  Tatiana Motolese,  Loredana Fipaldini ed Emanuela Morandi. Si tratta di nove gatti provenienti da un’allevamento di Pontinia, trovati nelle condizioni descritte e presi in cura dalle tre ragazze il 24 agosto. Ora stanno meglio e saranno affidati a famiglie desiderose di accoglierli e trattarli degnamente.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto