LATINA – EVASO PER DISPERAZIONE
Detenuto ai domiciliari fugge dalla moglie: “Non la sopportavo più”

LATINA – Non sopportava più la moglie, così ha detto ai carabinieri, e quindi piuttosto che rimanere a casa con lei e continuare a discutere, è uscito. Alla fine, un pontino che si trovava agli arresti domiciliari è stato arrestato con l’accusa di evasione. I militari lo hanno sorpreso in via Romagnoli a Latina. E’ successo venerdì sera, e questa mattina in Tribunale si è svolto il processo per direttissima. Il giudice ha ripristinato la misura domiciliare e il processo riprenderà ad aprile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto