MANDARA LIBERO DOPO ARRESTO A GAETA
Dissequestrato anche il Caseificio

L’arresto di Mandara a Gaeta da parte della Dia

GAETA – Il Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato il sequestro del caseificio Mandara di Mondragone, imposto nelle scorse settimane dal gip nell’ambito dell’inchiesta sul riciclaggio di denaro del clan camorristico La Torre, attivo nella zona. Ieri i giudici avevano scarcerato il titolare dell’azienda, Giuseppe Mandara, arrestato nei giorni scorsi nella sua villa di Gaeta, annullando l’ordinanza di custodia cautelare a suo carico.  Mandara è accusato di avere rilanciato il suo caseificio con i soldi del clan La Torre. L’accusa si basa soprattutto sulle dichiarazioni del pentito Augusto La Torre, di cui il difensore di Mandara, Guadalupi, ha contestato davanti al giudici, l’affidabilità.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto