TERRACINA – CEDE IL TAVOLO OPERATORIO
Paziente trasferito all’Icot. Scoppia il caso politico

L’ospedale Fiorini

TERRACINA – Cede il tavolo operatorio durante un intervento ortopedico e il paziente che era sotto i ferri, sospesa l’operazione, è stato trasferito immediatamente all’Icot di Latina. E’ successo il giorno prima di Ferragosto all’ospedale Fiorini di Terracina. E l’episodio diventa subito un caso politico.

Il primo a parlare è Esterino Montino, capogruppo del Partito Democratico in Regione Lazio. “Un problema che ha dell’incredibile, ma che non può essere attribuito al caso, perché quel tavolo operatorio era stato più volte riparato da un tecnico, che aveva avvisato i responsabili dell’ospedale e della Asl della necessità di una sostituzione. Quanto accaduto – dice il consigliere – è frutto di una gestione dissennata e superficiale della sanità laziale”.

A Montino risponde il consigliere regionale della Lista Polverini, Angelo Miele, che difende l’operato della governatrice: “Montino ha ragione, si potevano ammodernare molte cose negli ospedali del Lazio, peccato che la sua Giunta si preoccupava di fare i lavori in strutture ospedaliere che lo stesso Guzzanti stava pensando di disattivare e intanto qualcuno in tutta fretta le faceva riammodernare realizzando blocchi operatori e reparti nuovi. E’ il caso dell’ospedale di Sezze per cui la Giunta Marrazzo ha realizzato inutilmente due nuove sale chirurgiche pur sapendo che a breve lo stesso ospedale sarebbe stato riconvertito”.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto