TRIBUNALE DI GAETA ACCORPATO A CASSINO
Il presidente degli avvocati, Malinconico: “Indignati”
La razionalizzazione della giustizia beffa Latina

Il tribunale di Gaeta

GAETA – La sezione distaccata del tribunale di Gaeta sarà accorpata al Tribunale di Cassino. Il via libera è arrivato dal Consiglio dei Ministri. Per il capoluogo pontino si tratta di una beffa, dopo che il sindaco Giovanni Di Giorgi aveva convocato una conferenza dei sindaci, sottoponendo il caso giustizia all’ordine del giorno. Anche l’Ordine degli Avvocati di Latina era intervenuto, chiamando a raccolta tutte le forze politiche e sociali della provincia e annunciando un’assemblea straordinaria fissata a settembre.

“Siamo indignati per quello che è successo, avevamo lanciato dei segnali da gennaio, questo è un fatto grave che non riguarda solo Gaeta ma tutta la provincia di Latina e il Tribunale del capoluogo”. E’ quello che dice il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Latina Giovanni Malinconico, che aggiunge: “Gli effetti di questa scelta rischiano di essere devastanti, il Tribunale di Latina è il terzo dell’Italia Centrale dopo Roma e Firenze, così diventerà un tribunale piccolo, invece di essere rafforzato sarà ridimensionato”.

La decisione è arrivata nel pomeriggio al termine del Consiglio dei ministri che ha discusso la razionalizzazione degli uffici giudiziari e, dunque, il taglio dei tribunali – senza esuberi – con la sola esclusione di sei sedi, rispetto alle originarie 37 individuate nella lista di quelle da sopprimere, che rimarranno aperte in zone ad alta densità mafiosa. Tra quelle salvate non figurano né Terracina né Gaeta che anzi sarà accorpata al Tribunale, questo invece sì salvato, di Cassino. Dunque Latina perde un pezzo importante. Nella lotta alla mafia, ha detto il ministro Severino, il governo «non intende in alcun modo arretrare nemmeno sul piano simbolico». «Per questo sono state espunte dall’iniziale elenco, le sedi in zone ad alta concentrazione di criminalit… organizzata».

“Senza il Tribunale di Latina il Sud Pontino perderà un valore”, dicono gli Avvocati pontini. La categoria se la prende con i politici incapaci di condurre una battaglia efficace, al contrario di Frosinone.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto