ALCOOL VIETATO
L’ordinanza del Comune di Latina fa discutere

La zona dei pub a Latina

LATINA – Si sollevano le polemiche dopo l’ordinanza del Comune contro la vendita e il consumo indiscriminato di bevande alcoliche nei luoghi e nelle occasioni non autorizzati. Il provvedimento è la conseguenza di TANTE SEGNALAZIONI su episodi di aggressività che si sono registrati in aree pubbliche della città, la cui causa è l’eccessivo consumo di alcol. Sarà dunque vietato consumare in luogo pubblico bevande alcoliche e di qualsiasi gradazione; abbandonare contenitori vuoti e la vendita e somministrazione di alcolici nelle vicinanze dello stadio “Francioni”, nei giorni di svolgimento delle partite di calcio

PD–  Secondo il Pd l’ordinanza del sindaco, sebbene sia necessaria una soluzione per il problema dell’ordine pubblico nella zona dei pub, è tardiva e inutile perché adottata alla fine dell’estate quando i pub cominciano a rientrare nei locali lasciando i gazebo e le strade. «Un provvedimento per la zona dei pub – dice il consigliere Allessandro Cozzolino – andava preso all’inizio della stagione turistica coinvolgendo anche i gestori dei locali» Il Pd chiede che il Comune faccia marcia indietro e che il personale impiegato per punire chi beve in strada venga utilizzato per un’operazione continua e sicura di prevenzione e di controllo senza nessuna repressione. “Forse sarebbe il caso in questo momento che il tempo perso in precedenza venga recuperato attraverso misure serie ed efficaci anche per l’inverno”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto