ECOPUNTI
Sistema approvato dalla commissione, ma si lavora a una nuova bozza

Comune di Latina

LATINA – «Nonostante il regolamento per il sistema premiante degli ecopunti sia stato già approvato il commissione bilancio, la commissione ambiente sta lavorando a una nuova bozza di regolamento». Il consigliere comunale del Partito democratico Alessandro Cozzolino ha partecipato questa mattina alla seduta di commissione ambiente, di cui è componente, e ha assistito a una maggioranza confusa che non riesce a trovare la quadra sulla questione degli ecopunti, che permetterebbero sconti notevoli sulle bollette dei rifiuti ai cittadini di Latina. «Gli interventi dei singoli consiglieri vanno in contrasto – spiega Cozzolino – e dimostrano che sull’argomento non c’è nessuna informazione né condivisione nella maggioranza del sindaco Di Giorgi».

Qualcuno infatti vorrebbe che gli ecopunti valessero solo per i rifiuti ingombranti, mentre sul prospetto sono compresi anche altri tipi di rifiuti speciali come medicine o pile. Un altro esponente della maggioranza vorrebbe assegnare ecopunti a chiunque si presenti all’isola ecologica, a prescindere dalla differenziazione dei rifiuti, solo per il “disturbo” di aver raggiunto la struttura. Qualcun altro sottolinea invece che andrebbe premiato chi differenzia bene.

Caos anche sulla questione delle tessere, già comprate dalla Latina ambiente, che qualcuno vorrebbe archiviare senza mai averle utilizzate in favore delle tessere sanitarie.

«La nostra idea è chiara – afferma il consigliere del Pd -: va subito utilizzato il sistema degli ecopunti per premiare con gli sgravi delle bollette chi differenzia, chi differenzia meglio e accumula punti per avere sconti su quanto dovuto».

Il regolamento passato in commissione bilancio era stato possibile solo grazie ai voti dell’opposizione perché la maggioranza in quella occasione si era astenuta per non accentuare la frattura già evidente con la Lista Cirilli – in cerca di primogeniture – che aveva fatto ostruzionismo.

«Questa maggioranza si ritrova ancora una volta costretta a rincorrere il Partito democratico su un tema importante per la città – conclude Alessandro Cozzolino – fanno un regolamento diverso cercando di affossare quello già pronto per poi concedere sconti minimi ai cittadini. Sembra una delle tante manovre spot dell’amministrazione Di Giorgi. Noi insistiamo sulla strada già tracciata: si porti in consiglio comunale il regolamento per gli ecopunti già approvato e pronto per essere messo a disposizione della Latina ambiente. Così dal primo gennaio i cittadini potranno usufruire del sistema premiante».

 

 

 

 

 

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto