RAPINA DA ACQUA E SAPONE
In carcere i tre arrestati

Carabinieri

LATINA – I carabinieri sono convinti che potrebbero anche aver messo altre rapine sia in provincia di Latina che Roma. Sono in carcere i tre uomini arrestati al termine del raid armato avvenuto nel negozio Acqua e Sapone di via Pierluigi Nervi a Latina. I tre, tra cui un uomo che aveva finito di scontare gli arresti domiciliari lo scorso agosto, e poi due incensurati, residenti tra Tor San Lorenzo e Aprilia, sono entrati in azione lunedì pomeriggio, i carabinieri della Compagnia di Anzio li hanno intercettati all’altezza di Campoverde e nel corso dell’inseguimento sono stati esplosi a scopo intimidatorio anche alcuni colpi di pistola che hanno forato la vettura su cui i tre stavano scappando, una Golf blu. I tre sono finiti in manette con l’accusa di rapina aggravata e poi anche di resistenza a pubblico ufficiale, gli investigatori hanno recuperato due pistole simili a quelle in dotazione alle for ze dell’ordine e che erano a salve ma prive di tappo rosso e poi il passamontagna i guanti e i soldi portati via dal negozio: 600 euro.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto