REGIONE, L’OPPOSIZIONE LASCIA
Ipotesi dimissioni per la Polverini
Incontro con Monti: “Ho voluto informarlo”

Il palazzo regionale

LAZIO – Dopo una serata movimentata, si profila un’altra giornata difficile alla Regione Lazio, scossa dallo scandalo della gestione dei fondi del Pdl. La governatrice Renata Polverini ha incontrato ieri sera il premier Mario Monti «per informarlo» e oggi potrebbe svolgere l’ultima riserva sul suo mandato.

Intanto, quasi tutti i consiglieri di opposizione si sono dimessi.  Sono i 14 consiglieri del Pd, i cinque consiglieri dell’Idv e i due di Sel, da Federazione della Sinistra e Lista Civica dei Cittadini, mentre l’unico Verde, Angelo Bonelli, ha confermato la disponibilit… a lasciare. I due radicali hanno fatto sapere che vedranno oggi il da farsi: se mancheranno solo due firme per far decadere il consiglio, allora si dimetteranno anche loro. Tutto resta affidato all’Udc «La maggioranza è orgogliosamente al fianco di una presidente di Regione onesta e determinata», scrivono dal Pdl bollando come «infantile» l’iniziativa dell’opposizione di firmare le lettere di dimissioni.

L’obiettivo dei consiglieri del centrosinistra è di arrivare allo scioglimento del consiglio regionale, ma dovrebbero dimettersi 36 consiglieri su 70 e l’opposizione è arrivata finora a quota 29. Vedremo che consiiglio ha portato la notte alla governatrice del Lazio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto