SABAUDIA, NIPAF IN COMUNE
Licenzia edilizia nel mirino della Procura

SABAUDIA – Una concessione edilizia sospetta rilasciata dal Comune di Sabaudia ha spinto il pm della Procura di Latina, Giuseppe Miliano ad approfondire il caso. Le indagini sono state affidate al Nipaf della Forestale e riguardano il permesso rilasciato per la realizzazione di una palazzina costruita in Via del Piano.

Sotto la lente, il rispetto delle norme urbanistiche, delle volumetrie, ma anche il beneficiario della concessione, l’Alba Immobiliare, il cui rappresentante legale all’epoca in cui fu rilasciato il permesso edificatorio, nel 2008, era Vincenzo Gallucci, uno degli indagati nell’operazione “Arcobaleno” condotta dalla Dda di Napoli contro il riciclaggio di beni del clan Mallardo. Lo stesso nome figura nella documentazione relativa alla concessione edilizia con la quale si dà il via libera alla riconversione del sito industriale di Terracina, Ex Desco.

Gli agenti della Forestale hanno acquisito in Comune gli atti autorizzatori per la palazzina di Via del Piano, il cui progettista è il vicesindaco Giovanni Secci.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto