SBARCO DI CLANDESTINI A CAPOPORTIERE
Condannato il basista italiano: 4 anni

LATINA– E’ stato condannato a quattro anni di reclusione e a 820 euro di multa, è la sentenza emessa oggi dal giudice del Tribunale di Latina Mara Mattioli nei confronti di Marco Massarelli, 46 anni, residente ad Anzio, ritenuto il basista dello sbarco di clandestini avvenuto nell’ottobre del 2010 alla Marina di Latina. Nei confronti dell’uomo il pubblico ministero durante il processo che si è svolto con il rito abbreviato, aveva chiesto la condanna proprio a quattro anni di reclusione. Secondo quanto contestato, subito dopo lo sbarco del peschereccio con a bordo 300 clandestini, l’imputato aveva organizzato il trasporto degli stranieri con dei mezzi diretti ad Anzio e Nettuno.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto