APPALTO PER TEATRO D’ANNUNZIO
Una sola proposta per il bando
Tripodi: “Tutto secondo le regole”

Il teatro D’Annunzio

LATINA – Si torna a parlare di teatro dopo il bando pubblicato sull’albo del Comune di Latina subito dopo Ferragosto che tanto aveva fatto discutere. Oggi si è riunita la commissione cultura, presieduta da Angelo Tripodi, che ha esaminato l’appalto per l’affidamento della programmazione del “D’Annunuzio”.
“Il bando è stato realizzato nel rispetto dei criteri di massima trasparenza ed è in grado di garantire una stagione teatrale di qualità e a costi contenuti – afferma il presidente Tripodi – Nello stesso tempo il Comune risparmierà diverse migliaia di euro. Le polemiche delle scorse settimane – secondo Tripodi – sono dunque infondate e fuori luogo, perché l’affidamento a terzi è relativo esclusivamente alla stagione di prosa, e quindi a poche date”. Tripodi spiega che a questo proposito è già stato predisposto lo svolgimento di una stagione di danza, di spettacoli per il teatro ragazzi e il ritorno della FITA, il teatro amatoriale, all’intero degli spazi del D’Annunuzio. Per il vice presidente della commissione cultura, Marcello Ripepi, “l’affidamento della stagione teatrale tramite bando dimostra che si sta operando nella massima apertura per garantire qualità e trasparenza in una gestione concreta e attiva. Non mi piacciono le polemiche, tanto meno il fumo che si è voluto creare attorno a questa vicenda che davvero non toglie alla città la possibilità di poter usufruire del nostro teatro peR tutto l’anno, così come tutti realmente vogliamo”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto