VITTORIO VENETO “NO” DEL TAR ALLA SOSPENSIVA
Procede il trasferimento della storica scuola

Contro il trasferimento, in primavera gli studenti avevano protestato in strada

LATINA – Il Tar ha negato la sospensiva al provvedimento con cui la Provincia ha disposto il trasferimento del tecnico commerciale Vittorio Veneto di Latina nell’edificio scolastico che ospita il Sani-Salvemini in Viale Le Corbusier. Una sconfitta per la scuola che teme di non rientrare più nella sua sede storica al centro di Latina in Viale Mazzini. La dirigenza sottolinea fra gli altri, i problemi degli studenti fuori sede a raggiungere con i mezzi pubblici il nuovo istituto.

E restando alla scuola, oggi ultimissimi ingressi per l’avvio dell’anno scolastico. Anche gli istituti che hanno scaglionato il ritorno a scuola riservando il primo giorno alle matricole, da oggi riprendono a pieno ritmo.

Ieri il sindaco di Latina Di Giorgi ha inaugurato l’anno scolastico presso la scuola elementare di Piazza Dante.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto