COMMISSIONE TURISMO
Di Cocco collabora al rinnovo del contratto

Italo Di Cocco

LATINA – In vista dell’avvio della fase di confronto e di concertazione con il Governo, con i Sindacati dei Lavoratori e con le altre Parti Sociali, per il rinnovo del contratto di lavoro nazionale dei dipendenti dei pubblici esercizi del settore turismo, la FIPE-Confcommercio Nazionale ha provveduto alla nomina dei propri rappresentanti che discuteranno gli argomenti sul tappeto ed alla successiva stipula del CCNL, che scadrà il prossimo aprile del 2013.
Confcommercio Provinciale di Latina è lieta di annunciare che tra i rappresentanti che siederanno al tavolo di confronto è stato nominato anche il Presidente Provinciale della FIPE-Confcommercio di Latina, Italo di Cocco.
La nomina di Italo Di Cocco in questo delicato organismo costituisce un importate riconoscimento non solo alle sue capacità e qualità professionali individuali, ma rappresenta un ulteriore riconoscimento alla intera organizzazione della Confcommercio Provinciale di Latina.
“Questa scadenza avviene in una situazione drammatica della nostra economia – dichiara Enzo Zottola, Presidente Regionale della Confcommercio del Lazio – che sta producendo effetti anche sul settore dei pubblici esercizi. Le imprese stanno infatti attraversando la crisi più grave e prolungata della loro storia. Molte aziende hanno cessato la loro attività, cosa mai avvenuta in precedenza, e la sopravvivenza di una larga parte delle altre è messa a repentaglio”.
“Sono onorato della nomina ricevuta in questo importantissimo organismo di confronto tra le parti sociali – dichiara Italo Di Cocco – è mi batterò al suo interno per addivenire alla salvaguardia di alcuni aspetti del contratto che salvaguardino la flessibilità nel rapporto con i dipendenti, la prosecuzione di quelle forme innovative di lavoro a chiamata, e per rispondere al meglio alle esigenze di tutti gli operatori del settore dei pubblici esercizi. Il nostro CCNL è uno dei primi a misurarsi con il difficile clima economico e probabilmente il primo a confrontarsi con le nuove regole che scaturiranno dal confronto tra Governo e Parti Sociali in tema di produttività.”
Latina, 26/10/2012

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto