A LATINA LIBERA LA DOMENICA
Raccolta di firme per limitare le aperture domenicali

LATINA – Inizia anche a Latina la raccolta firme di “Libera la Domenica”, la campagna promossa da Confesercenti con Federstrade e il sostegno della Cei per limitare le eccessive liberalizzazioni delle aperture domenicali del commercio. L’obiettivo, spiega Confesercenti, «è raccogliere le 50.000 firme necessarie per presentare al Parlamento una legge di iniziativa popolare che riconduca alla Regioni la potestà di disciplinare le aperture domenicali, frenando gli eccessi introdotti dal decreto Salva-Italia e garantendo la giusta concorrenza».

«Il riposo – sottolinea l’Arvivescovo Bregantini- è antropologicamente necessario, ma è necessario difenderne anche il valore sociale,  perché le famiglie, soprattutto le madri costrette a lavorare di domenica, non hanno più la possibilità reale di seguire i propri figli».

Da domani, domenica 25 sarà così possibile firmare nei molti banchi di raccolta organizzati presso le sedi Confesercenti ed i sagrati delle Chiese di molte città italiane, tra cui anche Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto