ELEZIONI REGIONALI
Zingaretti: “Annulleremo gli atti non consoni della Polverini”
Ancora non c’è la data per le elezioni

Nicola Zingaretti candidato a Presidente della Regione Lazio.

LATINA – «Tutte le nomine che giudicheremo non consone ai poteri di chi ora sta governando in via provvisoria verranno discusse se non annullate». Così il candidato per il centrosinistra a governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha risposto a chi gli chiedeva se anche le nomine fatte dalla presidente dimissionaria Polverini, saranno oggetto di una revisione. Zingaretti ha annunciato che, se sarà eletto nuovo governatore del Lazio, passerà al vaglio i provvedimenti assunti da 27 settembre dalla giunta Polverini.

Mentre si infiamma la campagna elettorale, ancora non si conosce la data del voto nel Lazio. La presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, conferma di aver accolto l’invito espresso dal Governo all’election day anche per il Lazio, come comunicato dal Consiglio dei Ministri al termine della riunione dello scorso 17 dicembre, e come ribadito anche nelle dichiarazioni odierne dal ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri. Lo comunica una nota della Regione Lazio.

Pertanto – prosegue la nota – non appena il Governo stesso indicherà la data delle elezioni politiche e, conseguentemente per le consultazioni nelle regioni Lombardia e Molise, la presidente provvederà ad emanare analogo provvedimento. Dell’intendimento di venire incontro all’esigenza del Governo per motivi finanziari, la presidente Polverini aveva già dato notizia al Governo stesso anche per il tramite del Prefetto di Roma e del ministro dell’Interno.

La Regione Lazio – conclude la nota – trasmetterà le opportune istruzioni ai Comuni che le riceveranno nei tempi utili a garantire l’osservanza dei tempi e modi previsti dalla legge per la pubblicazione dei manifesti elettorali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto