FIORITO AI DOMICILIARI
Il gip ha accolto la richiesta dell’avvocato Taormina

LATINA – Ha ottenuto gli arresti domiciliari Franco Fiorito il consigliere regionale del Lazio del Pdl arrestato il 2 ottobre scorso con l’accusa di peculato per lo scandalo nella gestione dei fondi al proprio gruppo consiliare per aver utilizzato danaro destinato al partito per scopi personali. Il legale di Fiorito, Taormina ha reso noto che il gip Stefano Aprile ha concesso  la misura cautelare meno afflittiva. Il processo per l’ex tesoriere è stato fissato per il prossimo 19 marzo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto