INQUINAMENTO NELLA DISCARICA DI MONTELLO
Nominato il consulente del Tribunale che verificherà la contaminazione

L’area intorno alla discarica di Borgo Montello

LATINA – Avrà sei mesi di tempo il consulente nominato oggi dal giudice del Tribunale di Latina per verificare la contaminazione dei tre siti nella discarica di Borgo Montello ed attribuire eventuali responsabilità colpose ai dirigenti di Eco Ambiente.

E’ quello che è emerso nel corso dell’udienza preliminare. La Procura ha infatti chiesto il rinvio a giudizio per Vincenzo Rondoni e Bruno Landi, rispettivamente presidente e amministratore delegato dell’azienda che gestisce il sito. Entrambi sono accusati di inquinamento delle acque destinate al consumo alimentare, un reato di cui si sarebbero resi responsabili omettendo di provvedere alle operazioni di bonifica del sito di via Monfalcone. E insieme a loro, il pm aveva chiesto il processo anche per Nicola Colucci, l’imprenditore che avrebbe omesso il controllo circa la sicurezza dei relativi invasi. Il perito si è preso sei mesi di tempo per tutti i quesiti.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto