69° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO DI ANZIO
Il programma

Shares

ANZIO  – Proseguirà fino a domenica 27 gennaio il programma delle celebrazioni per il 69° sbarco di Anzio.

Presso la Capitaneria di Porto resta aperta la Mostra di uniformi, documenti, immagini della 2° GM “Bandiere sul mare” V edizione; l’ingresso è libero e la mostra sarà visitabile fino al 27 Gennaio con orario continuato.

 VENERDI 25 GENNAIO ore 10,00 – Riviera Zanardelli: Inizio allestimento del Campo storico – rievocativo sulla spiaggia “Tirrena” ore 17,30 – Paradiso sul Mare, Riviera Zanardelli: Inaugurazione mostra uniformologica – documentaria e modellismo della 2a Guerra Mondiale.

 La mostra sarà visitabile fino al 27/01 con orario 10,00-13,00/15,00-18,00.

 SABATO 26 GENNAIO ore 8,30 – Raduno automezzi militari presso Museo dello sbarco di Anzio e sfilata per le vie del centro storico con sosta in Piazza Pia e Piazza Garibaldi. ore 10,30 – Villa Corsini Sarsina: Convegno storico sullo sbarco di Anzio. Interverranno:

– il generale  Massimo Coltrinari: “Anzio e gli italiani”;

– Gen. Luigi Marsibilio “I Cooperatori di artiglieria sulla testa di ponte di Anzio”;

– Gen. Goffredo Mancinelli “L’OSS e il fronte clandestino di Roma salvano la Testa di Ponte di Anzio”.

 ore 15,30 – Riviera Zanardelli: “Rivivi la storia”, Rievocazione e simulazione sulla spiaggia del Tirrena, (“X Ray Beach”) con uso di mezzi anfibi e aerei della 2a Guerra Mondiale.

 DOMENICA 27 GENNAIO ore 8,30 – Raduno automezzi militari presso Museo dello sbarco di Anzio e sfilata per le vie del centro storico con sosta in Piazza Pia e Piazza Garibaldi. A seguire, visita guidata alla spiaggia di sbarco del comando britannico presso la R.N.R. Tor Caldara;

 ore 13,00 – Esposizione dei mezzi militari presso il Campo storico – rievocativo, stabilimento “Tirrena” Riviera Zanardelli;

 ore 15,30 – Riviera Zanardelli: “Rivivi la storia”, Rievocazione e simulazione sulla spiaggia del Tirrena, (“X Ray Beach”) con uso di mezzi anfibi e aerei della 2a Guerra Mondiale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto