SEQUESTRI DEL NIPAF A PROSSEDI
17 indagati per lottizzazione abusiva

Shares

PROSSEDI – Il Nipaf della Forestale ha sequestrato oggi a Prossedi una vasta area sulla 156 dei Monti Lepini, una maxilottizzazione che sorgeva su 4 ettari di terreno e su cui il Corpo forestale dello stato ha apposto i sigilli. Sequestrate superfici commerciali, strutture edilizie e terreni per un valore complessivo di cinque milioni di euro. Nell’inchiesta della Procura di Latina condotta dal pm Gregorio Capasso sono indagate diciassette persone tra cui 11 politici tra cui l’ex sindaco di Prossedi, l’attuale primo cittadino e poi alcuni amministratori pubblici e consiglieri comunali. L’oggetto dell’inchiesta è relativo all’approvazione di un permesso a costruire rilasciato nel 2008. Le indagini sono scattate dopo un esposto-denuncia presentato in Procura nel 2007 e oggi la Forestale insieme ai carabinieri di Prossedi hanno proceduto al sequestro dell’area.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto