PRIMARIE SEL
In regione la più votata è Maria Rita Manzo

Maria Rita Manzo

LATINA – Settecentotrentacinque persone, tra iscritti ed elettori di Italia Bene Comune,  sono andati a votare in provincia di Latina nei 10 seggi allestiti, per scegliere i candidati di Sel al Parlamento, il 21 % dei votanti che il 25 novembre hanno scelto Nichi Vendola.

“Un risultato apprezzabile per un partito giovane e con circoli non presenti ovunque sul territorio provinciale, a questo bisogna aggiungere la difficoltà di organizzare in pochissimo tempo la consultazione in una data quasi impossibile. Eppure alla fine gli elettori hanno dimostrato ancora una volta di apprezzare il metodo della partecipazione, che è l’elemento connotativo della nostra proposta politica”. E’ il commento sul risultato delle primarie di Sel da parte del segretario Beniamino Gallinaro.

I RISULTATI – Questi i risultati delle preferenze ottenute dai candidati. Per la lista di Camera 2 (provincie del Lazio esclusa Roma) uomini: Cinalli 19; D’Arcangeli 359; Mancini 17; Pilozzi 307; Troiani 13. Camera Donne: Asciolla 564; Ciccomartino 48; Grillo 54;

Per la lista del Senato uomini: Massimo Cervellini 171; Gianluca Peciola 13; Piero Soldini 16; Luigi Taddei 12; Giuseppe D’Acunto 507. Senato donne: Maria Rita Manzo 631; Marcella Deiana 55.

“Da rimarcare a livello regionale ( circa 10.000 votanti) il successo di Maria Rita Manzo  – commenta ancora Gallinaro – che con 4162 voti risulta la donna più votata per il Senato e, parimenti, il successo di Lucia Asciolla che con 860 voti risulta la donna più votata per la circoscrizione Lazio2 della Camera. Ancora una volta le primarie si dimostrano uno strumento straordinario di democrazia da utilizzare in ogni sfida elettorale: la scelta dei candidati Sindaci alle prossime elezioni amministrative che vedranno al voto comuni importanti quali Aprilia, Formia, Priverno dovrà avvenire attraverso primarie di coalizione. Le prossime scadenze elettorali nazionali e regionali impongono che anche a livello provinciale ITALIA BENE COMUNE assuma un serio profilo organizzativo e programmatico. Lavoreremo per questo”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto