REGIONALI
Enrico Forte sottolinea l’impegno sociale

Shares

Enrico Forte candidato alle Regionali del Lazio con il Pd

LATINA – Latina deve riscoprire e recuperare la sua vocazione di città accogliente e solidale, vocazione che sembra aver perso negli ultimi anni.

Enrico Forte, candidato Pd alla regione Lazio, in occasione della 99esima Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato celebrata ieri, ribadisce uno dei punti di forza del suo programma elettorale, l’impegno nel sociale che lo vede protagonista da molti anni nel mondo dell’associazionismo.

Latina è stata una città che ha sempre accolto con grande disponibilità – ricorda Forte – persone di altre culture e altre nazionalità, in particolare i migranti, persone giunte qui da paesi stranieri e con storie drammatiche alle spalle. L’esperienza del Rossi Longhi, struttura nata proprio per i rifugiati politici dell’Europa dell’Est così come quelle del centro Al Karama e della Caritas ci raccontano come la popolazione e molti amministratori abbiano dato rifugio e aiutato stranieri, esiliati, persone in fuga da situazioni difficili. Queste esperienze, che caratterizzano Latina come una città “aperta”, rappresentano un bagaglio importante della nostra storia e dimostrano come siano possibili l’integrazione e la cooperazione.

Il candidato del Partito Democratico sottolinea l’importanza della solidarietà e del rispetto dei diritti in una società multietnica e multiculturale soprattutto nella provincia di Latina, la cui popolazione conta una consistente percentuale di cittadini stranieri. <Si tratta di persone costrette ad abbandonare i paesi d’origine che spesso sono riuscite a integrarsi – prosegue – ma le cui condizioni di vita e lavoro restano nella maggior parte dei casi precarie. Il nostro dovere è quello di garantire appieno il rispetto dei loro diritti e un aiuto concreto nei casi in cui questo si renda necessario, dovere che il centro destra non sembra prendere in considerazione. La gestione della lunga e tormentata vicenda del dormitorio per senza tetto, del resto, dimostra come gli amministratori affrontino con scarso interesse e superficialità questa emergenza sociale che da parte nostra, invece, rappresenta una assoluta priorità.

riceviamo e pubblichiamo da Enrico Forte

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto