SPACCIO DI DROGA
Non rispondono al gip i 9 arrestati dai Carabinieri

Il Tribunale di Latina

LATINA – Si sono tutti avvalsi della facoltà di non rispondere i nove arrestati ieri dai Carabinieri per spaccio di stupefacenti in concorso tra loro. Rifornivano, secondo quanto accertato dai Carabinieri, una vasta fetta di assuntori, la maggior parte dei quali ventenni.

Le ordinanze di custodia cautelare, sette in carcere e due ai domiciliari,  sono state emesse dal Gip del Tribunale, Laura Matilde Campoli, su richiesta del pm Giuseppe Miliano  nei confronti di persone di Latina abitualmente dedite allo spaccio di cocaina e hascish.

L’unico a difendersi dalla accuse contestate dal pm è stato Gino Rocco che si è dichiarato estraneo ai fatti.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto