TRUFFA ALL’IVA
L’indagato dal gip: “Sono innocente”

L’ingresso del carcere di Latina

LATINA – Ha risposto alle domande del Gip del Tribunale di Latina Guido Marcelli negando ogni accusa, l’uomo di 38 anni, arrestato dalla Guardia di Finanza di Rimini con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’emissione di fatture per operazioni inesistenti. La frode che gli inquirenti hanno ribattezzato carosello, è stata scoperta al termine di una lunga indagini che ha portato ad arresti in tutta Italia, compreso anche il capoluogo pontino per un’evasione fiscale di diversi milioni di euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto