LA PASSIONE DI MAENZA
44° edizione in forma ridotta

prove a Maenza

prove a Maenza

MAENZA – Andrà in scena, sia pure in forma ridotta, l’edizione numero 44 della Passione di Maenza. Lo ha deciso il Comitato direttivo dell’Associazione presieduta da Roberto Ciccateri, anche grazie all’impegno dell’Amministrazione Provinciale di Latina.

In programma venerdì sera la scena del tribunale di Pilato, poi, laVia Crucis per i vicoli del paese coinvolgerà la popolazione ancora contrariata dalla decisione della giunta-Polverini di non finanziare la Passione di Cristo di Maenza, considerata unanimemente una delle più sentire tradizioni delle genti dei Lepini e degli Ausoni.

 “Ci siamo per questo impegnati ad andare avanti comunque, dicono dall’Associazione, grazie alla vicinanza del Comune e della Provincia ed auspicando che l’attuale esecutivo regionale possa restituire dignità e vigore, per gli anni a venire, ad una manifestazione che tutta Italia ci invidia e che non può soccombere a logiche politiche che nulla hanno a che fare con la qualità degli eventi e la loro capacità di essere radicati sul territorio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto