UST CISL, CHIUSO IL CONGRESSO

Il leader Bonanni con la neo segretaria provinciale della Cisl di Latina, Eva Blasik

Il leader Bonanni con la neo segretaria provinciale della Cisl di Latina, Eva Blasik

LATINA – Si è concluso il XVII Congresso Territoriale della UST CISL di Latina. Alla presenza di più di 200 tra delegati e ospiti, nella sala conferenze della facoltà di Economia dell’Università La Sapienza, sede di Latina, è stata rieletta all’unanimità Ewa Blasik Segretario Generale della CISL Pontina. Confermati nella Segreteria anche Claudia Baroncini, Tommasina Fantozzi e Cesare Pannozzi. Il dibattito ha fatto registrare numerosi contributi da parte dei delegati, sui temi del congresso “LEGALITA’- LAVORO E GIUSTIZIA SOCIALE” ma anche sul nuovo sindacato che emergerà dalla riorganizzazione in atto necessaria a rafforzare il suo ruolo tra i lavoratori per una maggiore tutela e incisività, per la crescita e lo sviluppo di questo territorio, devastato dalla crisi in atto.

Ai lavori ha partecipato il Segretario Generale della CISL, RAFFAELE BONANNI che, nel suo intervento, ha sottolineato la necessità che organizzazione si confronti con altre forze sociali, classe politica ed istituzioni “attenendosi a quella grande responsabilità che da sempre contraddistingue l’azione politica della CISL, volta ad attuare quelle riforme indispensabili per una rinascita del sistema Paese”.

Temi importanti come la riforma fiscale legata ad una seria lotta all’evasione, una ragionata riforma che faccia “ dimagrire la macchina amministrativa a tutti livelli, facendone finalmente uno strumento al servizio dei cittadini e della crescita del Paese”

Grande soddisfazione al termine della due giorni dei lavori è stata espressa da Ewa Blasik, Segretario Generale della CISL di Latina, la quale ha sottolineato: “ la necessità di una nuova fase del sindacato che stia al passo con i tempi e pronto ad accogliere le grandi sfide che la crisi ci impone. Un sindacato che da una parte non dovrà allontanarsi dalla propria originaria vocazione che è quella di difendere e tutelare i più deboli, e che dall’altra dovrà affrontare con coraggio e responsabilità una nuova fase per permettere al Paese di ricominciare a crescere. E’ questo l’obiettivo della CISL pontina, uscita dal suo XVII Congresso per i prossimi anni: richiamare politica, istituzioni e parti sociali ad assumersi le proprie responsabilità e concertare con il sindacato le scelte più opportune per permettere alla Provincia di Latina, che sta conoscendo una crisi senza precedenti, di superare lo stato di empasse in cui si trova.”

Presenti ai lavori del sindacato tra gli altri il Prefetto di Latina, Antonio D’Acunto e il Sindaco, Giovanni Di Giorgi.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto