ANTIBRACCONAGGIO A PONZA
Volontari sull’isola e gara di birdwatching

Bossoli ritrovati da una volontaria

Bossoli ritrovati da una volontaria

PONZA – L’ Isola di Ponza accoglie il 18° campo della LAC – Lega Abolizione Caccia.

“La situazione continua a migliorare  – spiegano i volontari in una nota – e siamo soddisfatti per l’immagine dell’isola che merita di essere protetta. La maggioranza dei ponzesi è consapevole che il bracconaggio arreca danno al turismo”.

Un fenomeno in calo, ma purtroppo ancora praticato, come dimostrano le 200 trappole rinvenute e i due bracconieri denunciati di recente dal Corpo Forestale dello Stato. “Aumentano le segnalazioni nei confronti dei pochi e noti bracconieri che causano seri danni agli uccelli migratori che in questo periodo primaverile si riproducono. Resta ormai marginale l’usanza culinaria di quest’isola, sono gli uccelli in barattolo sotto aceto”. Ma non basta.

Centinaia di bossoli – anche non esplosi – tappezzano per esempio la Piana d’Incenso, importantissimo luogo naturalistico dell’isola.

I volontari continueranno il presidio Contro il bracconaggio e organizzano per tutta la giornata del Primo Maggio una gara di birdwatching a partire dalle ore 10.00. Ci si può prenotare al numero di telefono 3335242295 o alla email nfo@abolizionecaccia.it

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto