FALSI CERTIFICATI PER GLI APPALTI
18 indagati, sequestri di beni anche a Latina

gdf-auto-con-lampeggiantiLATINA – Sono in corso sequestri anche a Latina nell’ambito di un’operazione della Guardia di Finanza che ha portato questa mattina all’esecuzione di nove ordinanze di custodia cautelare e altrettante misure interdittive per associazione per delinquere, corruzione e falso in atti pubblici finalizzata al rilascio di false attestazioni alle imprese per la partecipazione a gare pubbliche di appalto e riciclaggio. Il sequestro di beni che accompagna l’operazione ha un valore complessivo di circa 7 milioni di euro ed è stato operato in varie città italiane: a Napoli, Caserta, Cosenza e Latina, appunto.

L’operazione, coordinata dalla Procura di Roma, è condotta da Nucleo speciale Tutela Mercati e Gruppo lavori Pubblici della Guardia di Finanza che nel corso delle indagini ha scoperto un sistema mediante il quale alcune società rilasciavano alle imprese che volevano partecipare a gare pubbliche, certificati falsi, attestando il processo di essenziali requisiti in realtà risultati inesistenti.

I sequestri  eseguiti corrispondono al prezzo dei diversi episodi di corruzione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto