PRIMARIE DEL PD
“La sfida è battere la destra”

Primarie 2012 (foto da partitodemocratico.it)

Primarie  (foto da partitodemocratico.it)

LATINA – La segreteria provinciale del Partito Democratico di Latina ringrazia tutti coloro che stanno lavorando per la realizzazione delle Primarie in cui scegliere i candidati alla carica di sindaco per il centrosinistra, in occasione delle Amministrative di primavera in provincia. “La vera sfida è battere la destra: per farlo dobbiamo avere fiducia e rispettare le indicazioni dei nostri elettori. Dopo Formia, in cui ha prevalso Sandro Bartolomeo, è stata la vota di Aprilia e Priverno in cui hanno vinto Carmen Porcelli e Angelo Delogu”. Rimangono ancora da svolgersi le primarie, previste per Domenica 14, negli altri comuni che vanno al voto.
“Oltre a fare i complimenti ai vincitori, la segreteria del PD vuole rendere merito a tutti quei dirigenti che, interpretando al meglio lo spirito delle primarie ed incarnando positivamente i valori del Partito, si sono spesi generosamente per sostenere una linea di apertura in grado di dare voce ai cittadini e di favorire un reale e concreto cambiamento del Paese a partire dalle nostre città. Il PD è il più grande Partito del centrosinistra, non solo per il consenso elettorale, ma soprattutto perché riveste un ruolo centrale nell’organizzazione del campo delle forze democratiche e progressiste. Tra gli altri, l’obiettivo di queste primarie, oltre alle legittime aspettative di ciascuno, era ed è da una parte quello di mantenere saldo ed unito il patrimonio elettorale del centrosinistra e dall’altra di ampliarlo come dimostra lo straordinario dato dell’affluenza di Priverno in cui si sono recati alle urne circa il 40% degli elettori. In questo senso possiamo certamente affermare che il risultato è stato raggiunto e che ora spetta a tutti, e ad ogni livello, lavorare per sconfiggere la destra e promuovere una nuova stagione di buon governo delle nostre città”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto