CAMPESTRE OASI DI NINFA
600 alla 12° edizione

Ninfa_2013_fase_gara_3CISTERNA – Il tempo grazia la Campestre Oasi di Ninfa e in seicento si ritrovano al via della 12ª edizione della corsa organizzata dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina. Lo scorso anno la gara fu annullata con gli atleti sulla linea del via, a causa del nubifragio abbattutosi sul percorso.

Sugli 8 chilometri e 200 metri del tragitto  disegnato all’interno del Monumento Naturale di Ninfa,  si è imposto Mohamed Qattam, portacolori della Fartlek Ostia ha terminato la sua prova in 26 minuti e 38 secondi, dieci secondi meglio di Giuseppe Brancato (Atletica Sabaudia), che ha festeggiato il trentesimo compleanno aggiudicandosi la piazza d’onore. Terzo posto in 27 minuti e 7 secondi per Giancarlo Falcone (Top Runners Castelli Romani), che ha preceduto di una manciata di metri Riccardo Baraldi (Asi Intesatletica), appena rientrato da una missione militare a Shindand, in Afghanistan. Quinta posizione per il beniamino di casa, il sermonetano Giuseppe Poli, compagno di squadra di Baraldi, che ha chiuso in 27’17”, precedendo allo sprint Marco Di Loreto (Nuova Podistica Latina).

In campo femminile, successo per Maria Casciotti (Podistica Solidarietà) in 31’30”, davanti a Stefania Pellis (Asd Free Runners), seconda in 32’06”, e a Luisa Abbate (Atletica Club Nautico Gaeta) terza col tempo di 32’25”.

La classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto il successo del Centro Fitness Montello davanti all’Atletica Amatori Velletri e alla Fondi Runners 2010.

«Dopo la delusione per l’annullamento in extremis dell’edizione 2012 – esordisce il presidente del Comitato Territoriale Uisp di Latina,  Domenico Lattanzi – speravamo di poter riportare subito la Campestre di Ninfa ai suoi livelli consueti. Ci siamo riusciti garantendo l’iscrizione gratuita per tutti coloro che non avevano potuto gareggiare lo scorso anno, ed aprendo le porte a una quantità di atleti più elevata del solito, nonostante la necessità del numero chiuso per non compromettere l’ecosistema dei Giardini. Quest’anno, grazie alla sempre proficua collaborazione con il direttore dell’Oasi, Lauro Marchetti, abbiamo potuto ampliare la partecipazione a seicento persone, consentendo a tutti loro di godere appieno di una giornata di sport in uno scenario con pochi eguali al mondo».

La Campestre Oasi di Ninfa è stata valida anche quale tappa oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Campionato Provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85 e Ipermercato Panorama Latina. Per informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto