COLTELLATE ALLA MADRE
Reato derubricato

Shares
Tribunale

Tribunale

FORMIA – E’ stato condannato a due anni e otto mesi di reclusione, a fronte di una richiesta del pubblico ministero Antonia Giammaria di sette anni e mezzo. E’ la sentenza emessa nei confronti di Giuseppe Perin, accusato di tentato omicidio nei confronti della madre. I fatti contestati erano avvenuti il 29 gennaio del 2013 a Gaeta e oggi in Tribunale sui è svolto il processo. Il difensore dell’imputato ha chiesto e ottenuto la derubricazione del reato da tentato omicidio in lesioni. L’uomo che ha origini cilene dopo aver colpito con un coltello era poi scappato in mezzo alla strada, i carabinieri erano prontamente intervenuti dopo che erano stati avvertiti dai vicini di casa che avevano sentito le richieste di aiuto della madre.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto