CONVEGNO “I VALORI DELLO SPORT”
Panathlon in campo per il torneo Lazio Cup

Antonio Candreva (foto da SSlazionews)

Antonio Candreva (foto da SSlazionews)

LATINA – Mercoledì 22 maggio, alle 10, presso il Teatro Ponchielli di Latina, si terrà il convegno “I valori dello sport” organizzato dal Panathlon Club Latina nell’ambito del torneo giovanile di calcio Lazio Cup. Il Panathlon è partner culturale della manifestazione internazionale, dedicata alla categoria Allievi che quest’anno si svolge nell’intero Lazio sud, con un importante coinvolgimento della provincia pontina, da Norma a Cori, Sermoneta e Cisterna – città, queste ultime, che schierano in campo anche una propria rappresentativa – e la finalissima è in programma a Latina presso lo stadio Francioni domenica 26 maggio. Testimonial, il giocatore della Lazio, Antonio Candreva.

Il convegno prevede quattro interventi. Il  primo, dal titolo “L’attività sportiva giovanile: la realtà attuale e le prospettive per il futuro”, sarà affidato al professor Pasquale Piredda, presidente nazionale della sezione Cultura dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Un mito del calcio come Giancarlo De Sisti, campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del Mondo due anni dopo, e oggi tecnico dei settori giovanili della Figc, interverrà sul tema “Il ruolo dei centri sportivi e dei settori giovanili: educare allo sport e alla vita”.

Il dottor Damiano Coletta, cardiologo presso l’Unità coronarica dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina ed ex calciatore professionista, relazionerà su un argomento di strettissima attualità: No al doping, no all’alcol, no al fumo”. Infine, l’avvocato Antonio Emilio Gambacorta, vicepresidente del Distretto Italia del Panathlon International, avrà il compito di chiudere parlando di un ambito molto caro all’associazione: “L’etica nello sport”. Saranno presenti, tra gli altri, l’ex calciatore della Roma Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, l’allenatore della squadra Primavera della Lazio Alberto Bollini e Giuseppe Materazzi, ex tecnico dei biancazzurri in serie A e direttore tecnico della Lazio Cup.

Il torneo Lazio Cup vede schierate le formazioni Allievi di società importanti come l’Inter, il Cagliari, la Fiorentina, il Pescara, insieme a team internazionali quali i brasiliani del Funorte, gli americani del New York, i cinesi dell’Hangzhou Greentown e la nazionale ungherese, oltre a sodalizi dell’est Europa che hanno fatto la storia del calcio: Partizan Belgrado, Sparta Praga, Dinamo Zagabria.

Il testimonial del torneo è Antonio Candreva, e l’edizione 2013 è stata intitolata a Maurizio Maestrelli, figlio di Tommaso, indimenticato allenatore della Lazio scudettata del 1974, e scomparso precocemente come il padre. Proprio per questi motivi il torneo si occuperà di due rilevanti temi sociali, quali la tutela dei diritti dei minori e la ricerca a favore della cura dei tumori celebrali, e sabato 25 maggio allo stadio di Cori si terrà un quadrangolare benefico “Memorial Maurizio Maestrelli” tra la Nazionale Giornalisti Rai, le Vecchie Glorie Pontine, gli Amici di Maurizio ed il team Lazio Cup, il cui incasso sarà devoluto a tre associazioni onlus.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto