CRAC MIDAL, DOMICILIARI ANCHE ALLA IZZI
Il gip De Robbio accoglie la richiesta della difesa

Rosanna Izzi

Rosanna Izzi

LATINA – Sono stati concessi gli arresti domiciliari a Rosanna Izzi, la ex presidente della società dei supermercati Gusto e Ipersidis di Latina arrestata a febbraio scorso per bancarotta fraudolenta e accesso abusivo al credito. Prima che a lei, la misura cautelare meno afflittiva era stata concessa all’ex Ad Paolo Barberini.

Dopo oltre tre mesi di carcere, l’avvocato Giulio Mastrobattista che assiste la Izzi ha ottenuto il provvedimento richiesto: il gip Costantino De Robbio si è pronunciato nel pomeriggio di ieri. La difesa solo alcune settimane fa aveva chiesto che la detenzione potesse proseguire, invece che nel carcere romano di Rebibbia, in un convento a Lenola, ma la risposta era stata negativa.

Intanto proprio i difensori della ex Presidente della Midal ( tra cui figura anche l’avvocato Giulia Bongiorno) hanno chiesto ad un pool di consulenti di analizzare il fallimento della società, convinti di poter contrastare l’impianto accusatorio della Procura. I risultati del lavoro dovrebbero essere pronti a breve.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto