ELEZIONI COMUNALI 2013
Otto comuni pontini decidono il proprio futuro

Elezioni_comunali_GLATINA – Urne aperte negli otto comuni pontini al voto.

Si vota oggi fino alle 22, poi i seggi chiuderanno per riaprire nuovamente dalle 7 alle 15 di lunedì. Per la prima volta gli elettori potranno esprimere due preferenze per i consiglieri comunali, purché di sesso diverso. Una norma che introduce una novità importante per aumentare la presenza rosa, ma troppo poco pubblicizzata.

In provincia di Latina rinnovano il sindaco e i consigli comunali, in anticipo rispetto alla naturale scadenza del mandato, Aprilia, per la morte del sindaco D’Alessio e Sabaudia per le dimissioni anticipate del primo cittadino, Maurizio Lucci. Insieme con Formia (che vota invece per scadenza naturale) sono questi i comuni pontini più grandi, con popolazione superiore ai 15mila abitanti, dove si andrà al ballottaggio in caso non si raggiunga la maggioranza del 50% al primo turno. Il voto sarà inevitabilmente frammentato se si considera che sono 24 gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino solo in questi tre comuni. Li elenchiamo in rigoroso ordine alfabetico: a Sabaudia, Roberto Bordignon, Moreno Calabrese, Antonio Ciriello, Vito Di ventura, Rosa Di Maio, Giada Gervasi, Maurizio Lucci, Stefano Menin e Giovanni Secci. Ad Aprilia la sfida è tra Fulvio Farì, Francesco Locicero, Carmen Porcelli, Nello Romualdi, Vittorio Segantini, Sabrina Esposito Montefusco, Antonio Terra. A Formia i cittadini decideranno tra otto candidati: Benedetto Assaiante, sandro Bartolomeo, Augusto Ciccolella, Maurizio Costa, Paolo Costa, Erasmo Picano, Gennaro Varriale e Paola Villa.

Tra i piccoli comuni pronti al voto Bassiano, Campodimele, Lenola, Priverno e Sonnino.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto