OLIMPIADI DEI GIOCHI LOGICI
Le finali a Latina

scuola-studentessaLATINA – Per la quarta volta, nella città di Latina, si svolgeranno le finali della XXIII edizione delle Olimpiadi dei giochi logici, linguistici e matematici, le delegazioni delle scuole del Centro e del sud dell’Italia, circa 1100, suddivisi in fasce di età, si sfideranno risolvendo i Test a loro assegnati, presso l’Istituto Comprensivo “Frezzotti-Corradini”, la mattina di Sabato 11 maggio.

Dal 1990, con le Olimpiadi dei giochi logici, linguistici e matematici, si è ripresa un’antica tradizione, quella di organizzare gare nella terra dei Castelli che Federico II costruì per riposare al ritorno dalle sue imprese ed ospitare cortigiani, poeti e scienziati, dilettandoli con giochi matematici durante i suoi banchetti.

Dal 2000 la referente ed organizzatrice per il Lazio, l’insegnante Antonella Sorice, con gli alunni della Scuola Oriolo Frezzotti, ha voluto riprendere la tradizione dei giochi matematici con un progetto che ha acquistato sempre maggiore valenza nel tempo e si è diffuso anche in altre scuole della nostra città, la partecipazione alle Olimpiadi sempre più massiccia, ha permesso di ottenere risultati entusiasmanti.

Nella nostra città i ragazzi hanno riportato ottimi risultati sia per l’imponente numero di ammessi alla finale, quest’anno ben 182 e, sia per il numero di medaglie d’oro, d’argento e di bronzo conquistate a livello Nazionale.

“Portare questo evento culturale a Latina, creando il Polo del Centro, con la Finale delle Olimpiadi dei giochi logici, linguistici e matematici presso la Facoltà di Economia di Latina per i ragazzi del Centro e di alcuni del Sud, è stato un duro lavoro – dice l’organizzatrice Antonella Sorice – ma sono certa, contribuirà a far emergere sempre più questa nostra città e potrà essere un’occasione per appuntare un altro fiore all’occhiello a questa nostra Terra.”

 L’appuntamento di Sabato rappresenta la fase clou delle Olimpiadi, ideate ed organizzate dell’Associazione Gioia Mathesis e dal suo Presidente Dott. Francesca Galasso, per fare in modo che la logica venga sempre più considerata argomento di studio e di riflessione.

 I test da risolvere sono diversi e in apparenza semplici, i partecipanti, circa 1000, suddivisi in fasce di età dovranno risolvere i test, in due ore i più grandi, mentre i più piccoli saranno impegnati per un’ora e mezza.

 Il nostro “in bocca al lupo” per la conquista delle ambite medaglie, va a tutti i finalisti, ai più grandi ai più piccoli e un bravo, veramente sentito, per essere arrivati fino alla finale.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto