PESTAGGIO E SEQUESTRO DI PERSONA
Arrestato un indiano si nascondeva in un casolare

Polizia

Polizia

SEZZE – E’ stato arrestato dagli agenti del commissariato di Terracina il terzo indiano considerato autore di un feroce pestaggio a scopo di rapina ai danni di un connazionale di 24 anni. Singh Gurpreet, 36 anni,  era inseguito da un ordine di carcerazione emesso dal Gip del Tribunale di Latina per sequestro di persona, estorsione, rapina a mano armata e lesioni personali in concorso con i suoi due connazionali Singh Daljit e Singh Sukhvinder di 37 e 29 anni già in carcere.

Il 2 maggio scorso  i tre avevano ferito prima con un coltello poi con un’ascia un giovane indiano, rapinandolo e sequestrando poi il suo coinquilino, per ottenere altri soldi. La polizia grazie alla denuncia del primo aveva individuato il covo dei tre a Borgo Hermada, liberato il giovane indiano (trovato rinchiuso in un bagno legato e imbavagliato) e arrestato due indiani.

 Nelle scorse ore i poliziotti hanno rintracciato il terzo sfuggito alla cattura: si nascondeva in una zona di campagna nel comune di Sezze, nei pressi della Migliara 47.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto