PESTAGGIO RAZZIALE A TERRACINA
La Polizia arresta cinque ragazzi

Polizia

Polizia

TERRACINA – La polizia di Terracina è riuscita a individuare gli autori di una cruenta aggressione ai danni di un cittadino bengalese impiegato in un noto ristorante di Terracina che a settembre, dopo aver terminato il suo turno di lavoro, era stato aggredito mentre tornava a casa a piedi nei pressi di un parco cittadino. Gli autori sono cinque giovani terracinesi, tutti  con precedenti penali che, dopo averlo accerchiato, lo avevano colpito con calci e pugni fino a quando il passaggio di un’auto non aveva fatto desistere gli aggressori.

Il bengalese era riuscito a raggiungere un bar, ma i cinque, non contenti, lo avevano raggiunto di nuovo e picchiato ancora noncuranti delle urla del gestore del bar. Non si sono resi conto che all’interno dell’esercizio c’era una telecamera di sicurezza che ha consentito di avviare le indagini e arrivare all’identificazione Paolo e Filippo DE CAROLIS di 23 e 19 anni, Domenico PROCIA di 33 anni, Alessandro CASCARINI di 28 e Luigi BONELLI di 21. I filmati hanno permesso anche di capire il motivo dell’aggressione da ricercare solo nell’odio razziale – secondo gli investigatori del commissariato di Terracina –  evidente dalle frasi urlate durante il pestaggio.

Nei giorni successivi all’episodio, e più di una volta, l’ immigrato è stato minacciato anche sul posto di lavoro dai cinque che volevano convincerlo a non sporgere denuncia. Solo con l’ausilio dei filmati, si è chiuso il cerchio sui cinque. I reati contestati agli arrestati sono lesioni volontarie personali in concorso, aggravate dalla discriminazione razziale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto