PROCESSO VACCARO
Slitta la requisitoria del Pm
Acquisite le dichiarazioni di tre imputati

vaccaroLATINA –  I giudici della Corte d’Assise hanno deciso di acquisire i verbali delle dichiarazioni rilasciate da Alex Marroni, Paolo Peruzzi e Gianfranco Toselli, tre dei sei imputati dell’omicidio di Matteo Vaccaro, è quello che è emerso al termine dell’udienza che si è svolta questa mattina, i magistrati hanno accolto così la richiesta del pubblico ministero Daria Monsurrò. I verbali diventano un elemento di prova nel processo.

In aula prima dello scioglimento della riserva ha deposto anche l’operatore del 113 che la sera dell’omicidio era nella sala operativa della Questura e insieme ad un altro collega ha ricevuto le richieste di intervento. “Non ricordo quante schede di intervento ho redatto ma quando avvengono questi fatti arrivano tantissime telefonate” ha spiegato nel corso della sua deposizione. I giudici inoltre hanno affidato l’incarico ad un perito di decriptare un cd contenente le chiamate arrivate al 113 il giorno dell’omicidio in una fascia oraria compresa tra le 22,30 (circa un’ora prima) e le 3 di notte, lunedì è previsto l’inizio delle operazioni peritali. Oggi era prevista anche la requisitoria del pm ma sulla base dello scioglimento delle riserve è stata rinviata al 27 giugno. Questa la nuova calendarizzazione: il primo luglio la parola passerà alle parti civili, il 4 poi l’8 luglio le difese e infine l’11 luglio la camera di consiglio e a seguire la sentenza.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto