SAPORI – PERCORSI DEL GUSTO
Successo strepitoso in piazza del Popolo

IMG-20130519-WA0000Il primo evento di Sapori – percorsi di gusto è stato un successo inaspettato e strepitoso. Mai tanta gente si era riversata su piazza del Popolo a Latina per degustare le eccellenze della tavola appartenenti al territorio pontino. La tre giorni ha visto protagonista 50 realtà aziendali del territorio (non solo provinciale) prese letteralmente d’assalto dagli oltre 25mila visitatori, che hanno potuto presenziare anche ai diversi corsi e lezioni tenuti nell’apposita area da docenti e professori di livello nazionale. Anche qui sono stati 1.500 coloro che hanno assistito alle degustazioni guidate e che hanno lasciato scoprire a Latina e dintorni come vi sia un interesse enorme per la cultura della tavola.

foto1L’associazione culturale ‘La cittadella del Gusto’ di Maria Rosa Porcari, da anni infaticabile delegata Fisar e sommelier dall’olfatto fuori dal comune, ha coordinato con la Fisar, l’agenzia di comunicazione Ego questo evento che segna un importante battesimo per Latina.

L’organizzazione ha suscitato il plauso di molte altre realtà territoriali, tant’è che La cittadella del gusto ha ricevuto già diverse richieste per poter organizzare l’evento Sapori in altre realtà cittadine col medesimo format.

Straordinario interesse hanno suscitato le lezioni sull’educazione alimentare che hanno coinvolto diverse scuole pontine, una guida pratica e sicura su cosa e come mangiare; l’anteprima nazionale della degustazione della birra al sedano bianco di Sperlonga unita con la birra artigianale Alta Quota di Cittareale (Rieti) si è guadagnata alcune pagine nazionali per l’unione di due territori diversi come possono essere città di mare e di montagna; il maestro sciabolatore Gabriele Massa ha affascinato i presenti con la sciabolata degli spumanti nostrani; le degustazioni del miele, di formaggi, di cioccolato, di distillati, di vino, di caffè, delle cruditè, del pesce azzurro, dell’olio hanno attirato un’attenzione che non si immaginava. Particolare interesse hanno suscitato quei corsi come il cake design, cioè l’arte di decorare la pasticceria, con Arianna Licari, e il carving fashion, ovvero l’arte di intagliare frutta e verdura originaria dalla Thailandia, grazie alla professoressa Lucia Lorusso.

foto2Spazio anche ai libri, grazie anche alla scia di trasmissioni televisive dedicate ai fornelli: Spyros Theodoridis, vincitore dello scorso Masterchef, ha presentato il suo libro ‘Cuoco per emozione’, intrattenendosi poi per tutta la giornata con gli stand giocando e scherzando sui cibi; la raccolta di racconti per l’antologia dedicata ai sapori pontini con ‘Sapori alla carta’ dove sono stati esaltati i prodotti tipici locali; Caterina Mosca ha evidenziato l’importanza di essere vegetariani col suo best seller ‘Le ricette del grande cerchio’ mentre Rosita Ghidini ha tenuto banco col suo pratico ‘mamma, che buono!’ e il giornalista Marco Oreggia con il suo fortunato ‘Flos Olei’, sul mondo degli extravergini eccezionali; anche i pontini Nadia Turriziani ha presentato il suo ‘Dolci glassati e di marzapane’, il dott. Pecora ‘Il kiwi in tavola’ e Adriana Vitali Veronese ‘latina in cucina’.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto