SPECIAL OLYMPICS A LATINA E SABAUDIA

special-olympicsLATINA – Siamo tutti campioni. Con questo spirito la delegazione provinciale di Special Olympics Latina sta  organizzando, in collaborazione con l’Associazione Invictus, Fondazione Invictus e Associazione Levante, due importanti appuntamenti nell’ambito delle attività che da sempre caratterizzano il team provinciale.

Si parte lunedì 20 maggio dallo stadio comunale “Francioni” di Latina dove si svolgerà (dalle 10) la IV edizione degli European Footballweek Latina, un evento internazionale che si terrà contemporaneamente in 50 Paesi europei. A Latina saranno oltre 200 i partecipanti, 45 ragazzi disabili, 150 studenti e 30 volontari, provenienti dalle scuole medie e superiori di Latina. In campo scenderanno anche i giocatori della società U.S. Latina Calcio, da sempre vicina a Special Olympics, e che ha contribuito calorosamente all’organizzazione dell’evento, e la squadra dell’Istituto Agrario San Benedetto di Latina, vincitrice del torneo “Unici e Pari” disputato a San Marino nel 2011.

Il team provinciale di Special Olympics sarà impegnato anche martedì 22 maggio a Sabaudia dove, a partire dalle 9.30, si svolgerà la III Edizione dello Special Olympics Day Sabaudia, per la prima volta ospitato nella sala conferenze del Centro Sportivo Remiero della Marina Militare, via Principe di Piemonte 19.

 

 

Una location speciale per tanti atleti speciali ottenuta grazie al sostegno del Comandante del Gruppo Sportivo della Marina Militare Antonello Alias, da sempre vicino alla grande famiglia di Special Olympics.

 

Promotore dell’evento, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sabaudia, è Giovanni Di Giorgi, direttore provinciale di Special Olympics Italia Team Latina.

 

“Dal 2007 i nostri obiettivi – dichiara Giovanni Di Giorgi – sono tanti, ma fra i più ambiziosi rimane quello di creare un rapporto più proficuo con le istituzioni, le associazioni e le scuole, allo scopo di abbattere le barriere culturali e dare a questi ragazzi la possibilità di poter svolgere ogni tipo di attività sportiva in dei centri permanenti, luoghi per poter proseguire la formazione scolastica e alla vita con i genitori.”

 

 

 

Si ricorda, infatti, che Special Olympics è un programma internazionale di allenamento sportivo e di competizione atletiche per più di un milione di ragazzi e adulti con disabilità intellettive.

 

 

 

L’associazione, fondata da Eunice Kennedy Shriver nel 1968, è presente in oltre 180 Paesi, in Italia è stata riconosciuta dal Coni quale associazione benemerita. La “missione” è quella di dare continue opportunità di sviluppo fisico e psichico alle persone con disabilità intellettive permettendo, attraverso lo sport, di dimostrare le loro capacità.

 

 

 

La terza edizione dello Special Olympics Day Sabaudia si preannuncia effervescente.

 

 

 

Oltre agli atleti “speciali”, fra gli ospiti d’onore Francesca Restante atleta pontina plurimedagliata agli ultimi Giochi Internazionali Special Olympics di Atene 2011, saranno presenti anche molti campioni dello sport che hanno aderito con piacere ed entusiasmo all’invito.

Nel corso della mattinata sarà ricordato anche il Colonnello delle Fiamme Gialle Gaetano Bellantuono, fan di Special Olympics e grande sostenitore dell’associazione.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto