VERTENZA ACQUALATINA, INCONTRO IL 20
La Cisl chiede la presenza dell’Ad Besson

Shares
Acqualatina

Acqualatina

LATINA – La Femca Cisl ha richiesto la presenza dell’Amministratore Delegato di Acqualatina Raimondo Besson all’incontro che dovrà tenersi il prossimo 20 maggio per affrontare il nodo degli esuberi di personale della società che gestisce il servizio idrico nell’Ato4, recentemente denunciati dall’azienda a fronte di una pesante crisi finanziaria in atto.

“Vogliamo ascoltare direttamente dai vertici della società quali azioni intende mettere in campo per uscire da questa pesante crisi finanziaria dovuta per gran parte all’insoluto e al calo dei consumi idrici – dicono i una nota dal sindacato che ha già fatto i conti sui sacrifici che comporterà l’applicazione dei contratti di solidarietà proposto con una riduzione del 25% sul totale delle ore lavorate dal personale. Alla vertenza di Acqualatina, si aggiunge quella nazionale per il rinnovo del ccnl di categoria che porterà proprio il 20 maggio ad uno sciopero di 2 ore alla fine dell’ orario di lavoro. L’agitazione è stata indetta dalle tre segreterie nazionali di categoria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto