AFFITTI ESTIVI, CACCIA AGLI EVASORI
Finanza a Sabaudia e San Felice Circeo

Shares

affittasiSABAUDIA – Affitti estivi, è caccia agli evasori sul litorale tra Sabaudia e San Felice Circeo. La Guardia di Finanza ha individuato alcune agenzie immobiliari non in regola con il fisco e numerosi proprietari di ville e appartamenti che non dichiaravano alcun reddito per l’affitto degli immobili.

“Un fenomeno particolarmente radicato”, spiegano i finanzieri che si sono mossi attraverso riscontri incrociati scoprendo che la prassi è l’occultamento dell’attività di intermediazione immobiliare, la mancata registrazione dei contratti e di conseguenza l’ omessa dichiarazione dei canoni di locazione. Due in particolare le agenzie finite nel mirino: hanno omesso di dichiarare compensi per circa 1.500.000 di euro, di versare l’iva relativa, e di registrare diversi contratti.

Sono invece 32  i privati proprietari di case e ville le cui dichiarazioni dei redditi sono state controllate scoprendo redditi da locazione non dichiarati per circa 550.000 euro, oltre al mancato versamento della relativa imposta di registro. Si parla di locazioni anche da decine di migliaia di euro per le residenze più belle delle due città balneari.

“E dopo gli accertamenti e le multe –  spiegano dalla Guardia di Finanza di Sabaudia – diversi proprietari di immobili affittati in nero hanno deciso di  pagare l’imposta evasa corredata di sanzioni. Molte anche le oblazioni già eseguite dai trasgressori con riferimento alle altre violazioni di natura non fiscale”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto