CRAC MIDAL, SIGILLI A TRE SUPERMERCATI
Operazione della Guardia di Finanza
I sindacati chiedono chiarezza

Shares

Guardia-di-finanza1LATINA – La Guardia di Finanza ha sequestrato due supermercati a Latina, in Largo Cirri e in via Paganini e uno a Fiano Romano, in provincia di Roma, in esecuzione di un provvedimento emesso dal sostituto procuratore Raffaella Falcione e dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia sul fallimento della Midal che risale al gennaio del 2012. Il sequestro preventivo è stato disposto dalla Procura per i tre punti vendita presi in affitto dalla Brio Srl prima del fallimento.

SINDACATI – Le oo.ss. Filcams, Fisascat, Uiltucs e Ugl Terziario, hanno chiesto un incontro con le curatele dei fallimenti “Le Botteghe srl” e “MIDAL spa” proprio quest’oggi per avere evidenza sia sulle riconsegne gia’ effettuate, sia sui sequestri in corso, soprattutto in merito al destino dei circa 200 lavoratori coinvolti.

Dicono i Segretari Provinciali Ugl Terziario Maria Antonietta Vicaro e Michele Virgilio :” Ci aspettiamo che l’incontro richiesto alle curatele dia a breve chiarimenti su come si intenda procedere in ambito di risposte occupazionali e di riapertura dei supermercati, soprattutto perche’ gli ammortizzatori sociali non possono essere la risposta e la soluzione ai problemi di famiglie che da ormai due anni non hanno piu’ certezze sul posto di lavoro. “ Una vicenda che con i recenti sviluppi legati alle indagini della procura ha evidenziato situazioni di gravi responsabilità da parte di un gruppo imprenditoriale , quello che fa capo alla famiglia Izzi, che purtroppo ha fatto cadere un castello di sabbia e che rischia di lasciare sul lastrico decine di famiglie.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto