MAD
Al via gli appuntamenti estivi in rassegna

Shares

Fabio D'Achille ideaore e curatore di Mad

Fabio D’Achille ideaore e curatore di Mad

LATINA – MAD Museo d’Arte Diffusa si prepara agli appuntamenti estivi. Il calendario è stato preparato da Fabio D’Achille, con la collaborazione di Anna Maria Acquafredda, Laura Cianfarani e Ginevra Stuto.

Inaugurata lo scorso 6 giugno, presso la sede della Federlazio di Latina, la mostra di Rosy Losito Dalla forma allo sgrif, in occasione della nuova edizione di MADImpresa 2013, accompagnerà il pubblico tutta l’estate fino al 27 settembre.

Domenica 23 giugno finisce la personale di Vincenzo Balsamo presso l’EX garage Ruspi in via Giovanni XXIII. La mostra, Finalmente l’Arte, comprende una serie di opere che testimoniano l’ultima fase stilistica dell’artista.

Sempre domenica sarà inaugurata la mostra Due passi tra Littoria e Latina presso il Bar Poeta in corso della Repubblica a Latina. Saranno esposti una serie di scatti, sia a colori sia in bianco e nero, realizzati dalla fotografa Milena Fantinel che hanno come soggetto le architetture razionaliste di Latina.

È stata prorogata fino al 30 giugno la mostra di Tommaso Andreocci presso la prestigiosa Raccolta Manzù di Ardea, uno dei quattro musei collegati alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

Su La Scala Rossa della libreria la Feltrinelli di Latina prosegue la rassegna MAD ON PAPER che vede esposte fino al 29 giugno le xilografie di Amalia Caratozzolo realizzate per l’illustrazione del libro “Salvami l’Anima” di Serena Manfrè, presentato in occasione della rassegna Lievito. La mostra sarà seguita da Colours of India che vede esposte le fotografie scattate da Bruno Tamiozzo durante un viaggio in India. Colours of India sarà inaugurata domenica 30 giugno alle ore 19 e sarà visitabile fino al 28 luglio.

Prosegue all’interno della rassegna al femminile MADJolly la mostra A scuola d’Arte, frutto della collaborazione di MAD con il Polo artistico pontino. Otto giovani studentesse espongono le loro opere che raccontano l’universo femminile nelle sue più variegate sfaccettature. Dal 5 luglio per la rassegna Lillabox, sempre all’interno del Jolly bar di Latina, saranno esposte le fotografie scattate dalla giovane Jamila Campagna che documentano l’occupazione organizzata dalle donne-operaie della fabbrica tessile Tacconi Sud contro la chiusura dello stabilimento.

Lo scorso 16 giugno è stata inaugurata, all’interno della rassegna Mad al Colonial, la mostra di Carlo e Nazareno Flenghi presso il Wine Bar di via Terenzio. “Nazzareno e Carlo Flenghi sono padre e figlio, il primo scultore che utilizza per le sue opere rami di legno, il secondo pittore che utilizza un linguaggio derivato dalla grafica influenzato dalla street art e dalla pop art”, come scrive Laura Cianfarani. L’esposizione si protrae per tutto il mese di luglio.

MAD è coinvolto anche nella IX edizione del Festival Pontino del Cortometraggio in corso dal 12 al 23 giugno presso i giardini del palazzo comunale di Latina. Ogni serata vengono proiettate due opere di video arte, degli otto finalisti del Premio VIDEO ARTE Tonino D’Erme, le quali sono state selezionate dalla Giuria composta da: Federico Pommier di Molise Cinema, Giacomo Ravesi della Università di Roma Tre, Antonio Petrianni ed Eleonora D’Erme.

Da sabato 22 giugno alle ore 18.30, e fino al 28 luglio 2013, è possibile visitare a Sermoneta: “E’ nato un artista”, la mostra a cura di Fabio D’Achille e Loretta Isotton in programma nella Chiesa di San Michele Arcangelo e l’evento collaterale “Gli amici di Sergio” al Circolo culturale “Il Pomarancio”. Un’occasione unica per poter vedere le opere di Ban prestate da numerosi collezionisti privati insieme alle immagini video di diversi suoi amici (Tonino Mirabella, Marcello Scopelliti, Antonio Petrianni, Juri Fantigrossi e Loretta Isotton).

 Prosegue, inoltre, la rassegna PierMAD presso la libreria caffetteria Piermario & Co a Latina.

Sabato 29 giugno alle ore 18,30 sarà inaugurata la mostra fotografica, dal titolo “La Repubblica di Caianello”, che raccoglie una serie di immagini scattate dall’artista Angela Maria Antuono e che saranno esposte fino al 3 agosto. Fotografie nate quasi per gioco, come un’attrazione per i bambini di Caianello. Un ciclo di 25 anni che descrive i protagonisti dall’infanzia alla maturità, una storia per immagini che racconta la cultura, il lavoro, la personalità degli abitanti della “Repubblica”, di questo mondo che riporta indietro nel tempo delle nostre origini.

MAD è coinvolto anche nella Rassegna “La notte di San Martino” che avrà luogo presso l’omonimo castello di Priverno nel quale verranno esposte tre grandi installazioni realizzate dall’artista di Ancona MariAntonietta Scarpari. La prima serata si terrà il 6 luglio accompagnata dal concerto di Paola Turci e Sergio Caputo il 13 luglio in una splendida cornice di arte, musica e degustazione a cui MAD non poteva mancare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto