“PAPA’ MI HA VIOLENTATO”
Il genitore confessa, ma resta libero

Shares
La Procura di Latina

La Procura di Latina

LATINA – “Sono stata violentata da mio padre”. E’ il drammatico racconto di una ragazza di 16 anni ai medici del Goretti ai quali si era rivolta domenica mattina, lamentando dolori all’addome.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Latina hanno rintracciato il genitore, un bracciante agricolo di 38 anni che vive a Latina. L’uomo nel corso di un interrogatorio in Procura ha  ammesso davanti al sostituto procuratore Gregorio Capasso di aver abusato della figlia in più occasioni. L’ultima volta alcuni giorni  prima, quando aveva fatto  salire in auto la figlia con una scusa, portandola poi nella zona di Tor Tre Ponti dove si è consumato lo stupro.

L’uomo è ora indagato in stato di libertà per violenza sessuale continuata e aggravata dalla minore età e dal rapporto di parentela con la ragazza. Il magistrato non ha ritenuto di disporre l’arresto per mancanza dei presupposti di carcerazione preventiva, ma ha disposto l’affidamento della giovane ad alcuni parenti che l’avranno in custodia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto