TALENTO BULGARO ALL’ANDREOLI
Nella rosa 2013-2014 entra Todor Skrimov

Todor Skrimov (foto tumbrl.com)

Todor Skrimov (foto tumbrl.com)

LATINA – “E’ la nostra politica, scoprire giovani talenti”. Annuncia così, il presidente dell’Andreoli Top Volley, Gianrio Falivene l’arrivo a Latina per la prossima stagione di una promessa del volley mondiale: il bulgaro Todor Skrimov. Il ventitreenne schiacciatore di 192 cm è cresciuto nel club della sua città natale il Minyor Pernik ma già a 17 anni si è trasferito nel campionato professionistico francese disputando due stagioni nella Pro-B con l’Amsl Frejus e quattro nella Pro-A con il Paris Volley quest’anno finalista scudetto. Fa parte della nazionale Bulgara dal 2010, con la formazione di Carmelo Placì è arrivato quarto alla World League 2012 e alle Olimpiadi di Londra.

“Una trattativa complessa – aggiunge il numero uno di Via Don Morosini – andata a buon fine grazie al ds Candido Grande.  Ora ci manca un tassello per completare la rosa per il prossimo anno composta come sempre da un mix di esperienza e talento, ci stiamo lavorando, potrebbe essere una piacevole sorpresa”.

Un’altra preziosa pedina dunque va a comporre l’Andreoli 2013-14, manca solo un tassello per completare la rosa , un altro schiacciatore-ricettore. Già sotto contratto: Daniele Sottile e Matteo Paris come alzatori, Peter Michalovic e Maurice Torres opposti, Carmelo Gitto, Pieter Verhees e Davide Candellaro centrali, Sergio Noda, Jason De Rocco e Todor Skrimov schiacciatori, Alessandro Farina e Daniele Tailli liberi. La stagione si aprirà come di consueto all’hotel Centergross di Bentivoglio (Bologna) con il Volley Mercato, da lunedì 15 a mercoledì 17 luglio, la “tre giorni” si concluderà con la presentazione dei Calendari Ufficiali del 69° Campionato di Serie A e dei roster delle formazioni della massima serie.

Felice Todor Skrimov: “Da quando ho iniziato la mia carriera ho sempre sognato di giocare nel campionato italiano. Ora questo sogno si realizza, dovrò dimostrare da ogni singolo allenamento di essere all’altezza di questo torneo. Ho un grande desiderio di iniziare questa nuova avventura e credo che i sei anni trascorsi in Francia mi serviranno ad ambientarmi in fretta”.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto