VERTENZA ACQUALATINA
Frizioni sindacali, ma Confindustria tira dritto

Acqualatina

Acqualatina

LATINA – Confindustria prende le distanze dalle tensioni fra sindacati relative alla procedura che prevede mobilità e contratti di solidarietà  per il personale di  Acqualatina SpA. Lo spiega in una nota l’associazione industriali sottolineando che “nel rispetto dei ruoli e delle specifiche di ciascun soggetto coinvolto, ha condotto la trattativa, ancora in essere, ed ha svolto l’esame congiunto attraverso modalità, formule, procedure e tempistiche ritenute più idonee al conseguimento dell’obiettivo della SpA, riservando la assoluta attenzione alla tutela degli interessi dei lavoratori”.

L’accordo sindacale, va firmato entro tempi stretti e Confindustria, che rappresenta gli interessi della società mista è preoccupata dalle “divergenti posizioni interne solo successivamente emerse che hanno reso inevitabile, per il buon esito dell’intera trattativa, il proseguimento della stessa attraverso step differenziati”.

Nella nota con cui chiarisce la propria posizione,  Confindustria Latina spiega anche che “al fine di giungere comunque alla risoluzione positiva della vicenda, in un clima di corresponsabilizzazione con le OO.SS., è certa che tali accadimenti non siano di fatto ostativi alla trattativa in corso, e sta proseguendo nel percorso individuato volto al raggiungimento del risultato più consono alla salvaguardia sia di un business assolutamente importante per il territorio provinciale, sia alla tutela dei lavoratori coinvolti, individuando per questo una soluzione equilibrata e adeguata alle concrete esigenze delle parti”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto