AGGRESSIONI E MINACCE
Arresti e denunce in tutta la provincia

carabinieri1SONNINO – Due giovani, di 20 e 24 anni di Sonnino, la scorsa notte hanno aggredito due ragazzi del posto per motivi che sono in corso di accertamento. Li hanno picchiati con oggetti contundenti  e gli hanno rubato il telefono cellulare. Gli arrestati sono ai domiciliari mentre le vittime hanno riportato lesioni giudicate guaribili tra i 10 e i 30 giorni.

CORI – Due persone, padre e figlio di 50 e 25 anni, sono stati denunciati dai Carabinieri a Cori per aver picchiato un uomo di Artena, reo, a loro avviso, di non aver pagato un debito. Lo hanno aggredito con calci e pugni, tanto che il 53enne è ora ricoverato all’ospedale di Velletri, in prognosi riservata, per “ematoma cranico”.

SABAUDIA – E’ stato invece fermato a Sabaudia l’aggressore di un finanziere avvenuta lo scorso 9 luglio. La perquisizione effettuata nell’abitazione dell’aggressore ha consentito di trovare, nascosti in un congelatore, una pistola “Beretta” e 17 cartucce, tutto sequestrato. Sono in corso accertamenti per stabilire i motivi alla base dell’aggressione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto